QUARRATA- Città per la vita - Città contro la pena di morte

QUARRATA- Città per la vita – Città contro la pena di morte

Quarrata-  Il Comune di Quarrata aderisce alla campagna “Città per la vita – Città contro la pena di morte”

 

L’Amministrazione Comunale, aderisce anche quest’anno alla giornata mondiale delle “Città per la Vita – Città contro la pena di morte”, promossa dalla Comunità di Sant’Egidio, in programma per sabato 30 novembre 2014, giorno in cui si celebra anche la Festa della Toscana.
Come simbolo del sostegno e della partecipazione della città all’appello contro la pena di morte, il monumento “Il mito di Orfeo” di Agenore Fabbri, che si trova nella piazza coperta del Polo Tecnologico, rimarrà illuminato dal 28 al 30 novembre.

Il Sindaco Marco Mazzanti commenta: “Un’iniziativa simbolica per ribadire il nostro rifiuto della pena di morte e riaffermare il diritto alla vita di ogni persona. La Toscana, con il Codice Leopoldino, il 30 novembre del 1786, per prima in Europa, abolì la pena di morte. Una scelta importante, che ha segnato la nostra storia, ma che ancora non è condivisa in tutto il mondo.
La pena capitale, infatti, è ancora applicata in diversi Paesi e noi vogliamo ribadire la nostra opposizione a questa pratica, aderendo all’appello della Comunità di Sant’Egidio per dire no alla pena di morte.”