Ironiche Leggerezze del Maestro Xu Hong Fei

Ironiche Leggerezze del Maestro Xu Hong Fei

Firenze- Palazzo Medici Riccardi ospita, dal 28 luglio al 2 settembre 2014, la mostra itinerante di Xu H ong Fei, uno dei maestri più importanti dell’arte contemporanea cinese.

Ventitré opere sono esposte nel cortile Quattrocentesco di uno dei Palazzi Simbolo del Rinascimento.

Le 23 opere- 16 piccole e 7 di grandi dimensioni , hanno trovato una collocazione ideale all’interno della Limonaia, nel Cortile di Michelozzo, nella Corte dei Muli e nel Giardino al piano terra, prima di proseguire per Singapore, Parigi, Londra, Sidney, Melbourne, Milano e Torino.

Le scultura di Xu Hong Fei, nato a Yangjiang nella provincia del Guangdong nel 1963 e diplomato in scultura all’Accademia di Belle Arti di Guangzhou nel 1990, sono espressione della più alta ARTE CINESE di oggi.

E’ lo STUPORE che guida il nucleo più RAPPRESENTATIVO della produzione di Xu Hong Fei con l’indagine   sulla FIGURA FEMMINILE, del SUO CORPO.

LEGGEREZZA  e VITALITA’ esprimono le DONNE  rappresentate dalle sue sculture che, infatti, si discostano dalla tradizione cinese quanto dal modello della scultura classica occidentale.

Le sue opere illuminate dalla luce naturale enfatizzano la plasticità e l’anatomia di quei corpi dai colori densi e dalle forme perfettamente sinuose.

IL SOGNO e L’IRONIA  passano dal BRONZO alla FISSITA’ del marmo, dal legno alla bellezza della giada, tipica della tradizione asiatica.

Per i meriti artistici Xu Hong Fei ha ricevuto l’incarico di Consigliere di Stato del Governo Cinese e ricopre altri prestigiosi ruoli istituzionali fra cui quello di Presidente dell’Accademia di Scultura di Guangzhou.
E’ riconosciuto dalla Stampa e dalla Critica Internazionali essere uno degli artisti di primo piano nell’ambito dell’arte contemporanea.

La mostra monografica è curata dalla Dott.ssa Ornella Casazza, storica dell’arte di prestigio internazionale e già, Direttrice del Museo degli Argenti a Palazzo Pitti e dalla Dott.ssa Anna Balzani, giornalista e direttore responsabile del magazine Florence i sYou!, media partner dell’evento.

Un’esposizione che rappresenta una tappa di un progetto culturale che coinvolge il Centro di Comunicazione Culturale Internazionale della Cina Zona Sud-Centrale, l’Accademia di Scultura ed il Dipartimento di Cultura Telecomunicazioni Stampa e Pubblicazione della città di Guangzhou.

È riconosciuto dalla stampa e dalla critica internazionale, come uno degli artisti cinesi di primo piano nell’ambito dell’arte contemporanea.

La mostra monografica, curata dalla Dott.ssa Ornella Casazza, Storica dell’arte di prestigio internazionale e già Direttrice del Museo degli Argenti a Palazzo Pitti a Firenze e dalla Dott.ssa Anna Balzani​, Giornalista e Direttore responsabile del magazine Florence is You!, media partner dell’evento, rappresenta una tappa di un progetto artistico-culturale che vede coinvolti il Centro di Comunicazione Culturale Internazionale della Cina Zona Sud-Centrale, l’Accademia di Scultura e il Dipartimento di Cultura Telecomunicazioni Stampa a Pubblicazione della città di Guangzhou che si annovera essere la terza città della Cina per popolazione P.I.L. E reddito pro capite dopo Shanghai e Pechino.

Xu Hong Fei è stato accompagnato a Firenze da una delegazione , composta da investitori cinesi e da alcuni giornalisti delle più importanti testate cinesi.

All’inaugurazione della mostra, avvenuta questa mattina sono intervenuti: Giuliano Fedeli, Presidente vicario del Consiglio Regionale Toscana, Renzo Crescioli, Assessore all’Ambiente della Provincia di Firenze, Andrea Vannucci, assessore allo Sport del Comune di Firenze ed Eugenio Giani, consigliere regionale